Crema di confenon (Papaver Rhoeas), aglio orsino e roselline di lampascioni fritti

6 maggio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Si scrive lampascioni, si pronuncia lampascioouni, almeno a me viene spontaneo così da quando, tantissimi anni fa io, ghiotta di cipolline&Co., vidi ad un mercato/fiera questi bulbi; cosa sono, domandai: sono lampascioouni mi rispose il venditore. Ne comperai un vaso ma non mi piacquero molto, li trovai amari e li dimenticai… Fino a pochi giorni […]...

Leggi il seguito »

Crema ai fiori di tarassaco e zafferano dell’Aquila, atmosfere dorate

28 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Amo i cibi cremosi, quelli che coccolano il palato, che lo avvolgono come fossero seta; forse, direbbe Freud, è desiderio di ritornare all’infanzia, forse: ricordo che da bambina, la mia cena preferita era il semolino col latte. Le creme rimangono preparazioni peccaminose, golose, quasi proibite ma, fortunatamente, senza che i luminari della pasticceria insorgano, la […]...

Leggi il seguito »

Gelatine al pomodoro e basilico ed i miei primi lampascioni

24 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Oggi nulla di nuovo, queste gelatine le ho scorporate da un post che ne conteneva tre: avevo vinto un contest, erano i tempi in cui mi ci buttavo a capofitto: sbagliavo, ostinandomi a credere di poter far parte di gruppi, di potermi integrare ma non avevo capito che non fanno per me: soltanto da poco […]...

Leggi il seguito »

Crema ai fiori di glicine, vegana e senza glutine: la leggerezza in un bicchiere.

20 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Per me, cucinare con i fiori, è un momento magico: momento che inizia già dall’idea, per proseguire con il progetto, con la ricerca del luogo dove raccogliere i fiori scelti e in quale momento farlo. I fiori, lo sapete bene, vanno raccolti lontano dal traffico, da zone inquinate tipo zone industriali ecc.: se i fiori […]...

Leggi il seguito »

Meringhe di polenta di cincuantin, uno snack stellato.

12 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Ho imparato molto dai corsi di cucina che ho seguito Agli Amici di Godia, ho adottato molte delle tecniche “stellate” che fanno ormai parte della mia semplice cucina di casa. Ricordo che queste meringhe di polenta mi avevano conquistata, le avevo trovate geniali, sembrano davvero delle meringhette, impalpabili e scrocchiarelle. Semplicissime da fare, l’unica difficoltà […]...

Leggi il seguito »

Gelatina di peperoni rossi e grissini con fave di cacao, esperimenti fuori stagione.

29 marzo 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Nella Storia Generale e Naturale delle Indie, Gonzalo Fernàndez de Orviedo, uno dei biografi di Colombo, scrive che in Nuova Spagna (l’attuale Messico), all’inizio del XVI secolo, le fave di cacao avevano la stessa funzione dell’oro e dell’argento nel vecchio continente. Venivano quindi usate come moneta di scambio per gli acquisti: una zucca 4 semi, […]...

Leggi il seguito »

Pistùm.

26 marzo 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
La Val Tramontina, oltre ad avere una natura incontaminata e particolare ed attirare anche un distratto turista in rilassanti escursioni, è una zona ricca di sapori e specialità culinarie e cibi della tradizione. Alcuni, dopo essere caduti nell’oblio, stanno ritrovando un ruolo importante non solo nella cucina familiare ma soprattutto durante le manifestazioni incentrate sui […]...

Leggi il seguito »

Sema? io? A chi!!! La ricetta della Torta Scema

11 marzo 2015 - Fonte: http://www.incucinaconme.com

Torta sema

No, non sono del tutto suonata! forse un pò sema (scema) si!

Sema, così si dice in dialetto Sarzanese e non dite sarzanino per favore!

Ero qui intenta a sistemare le foto per questo post quando penso bene di andare a vedere in quanti hanno già pubblicato la ricetta......

Leggi il seguito »

Cannelloni di porro, un’idea per tutti.

25 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Dico la verità, mi mancate, mi mancano le/i mie fedelissime/i, mi manca leggere i loro commenti ma riesco a percepire l’affetto e la stima di chi ha imparato a conoscermi e perdonarmi capricci, e colpi di coda. Ieri la mia dolce Perla ha fatto il vaccino ed oggi è mogia mogia così, per coccolarmela un […]...

Leggi il seguito »

Jote di blede (Iota Carnica) con fagiolo Cesarins e la mia versione Tramontina con verza e Chips di Pitina.

11 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
   Jota Carnica. L’etimologia del nome è controversa: potrebbe derivare dal tardo latino jutta, brodaglia, che a sua volta originerebbe da una radice celtica; il che è molto probabile visto che, come riferisce il Pinguentini (Gianni Pinguentini, Dizionario storico etimologico fraseologico del dialetto triestino, Trieste, Borsatti, 1954), lo stesso significato di brodo, brodaglia, beverone o […]...

Leggi il seguito »