Spezzatino e polenta

21 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La polenta rappresenta, assieme al riso e alla pasta, una delle basi storiche della cucina tradizionale italiana. Qui viene preparata abbastanza morbida, per creare una sorta di crema su cui appoggiare un saporito spezzatino di manzo reso tenero dalla lunga cottura.

Procedimento

Soffriggere la cipolla a fuoco dolce in un cucchiaio d’olio, poi unire la pancetta sminuzzata e le olive a pezzettini.

Unire la passata di pomodoro, profumare con pochi aghi di rosmarino e salare leggermente.

Ricavare dallo spezzatino dei dadini di 2,3 centimetri, passarli nella farina e rosolarli  brevemente  a fuoco vivace, bagnare con mezzo bicchiere di vino rosso e farlo evaporare.

Frullare rapidamente il sugo di pomodoro ed unirlo alla carne in cottura,......

Leggi il seguito »

Penne affumicate

20 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Un piatto di pasta rapido, con il condimento di speck e scamorza affumicata da preparare mentre cuoce la pasta, ideale per una pausa pranzo.

Procedimento

Portare ad ebollizione abbondante acqua in una casseruola, salarla e calare la pasta.

Nel frattempo far scioglier vil burro a fuoco dolce, unire la farina e far tostare il tutto per qualche secondo, mescolando con una frusta.

Unire il latte freddo e proseguire nella cottura a fuoco medio mescolando con la frusta, fino ad ottenere una besciamella piuttosto fluida.

Incorporare la scamorza grattugiata e farlo sciogliere a fuoco dolcissimo mescolando.

Unire anche lo speck e un ciuffetto di prezzemolo, entrambi tritati. Regolare eventualmente di sapore con il sale e dare carattere con......

Leggi il seguito »

Torta di zuppa inglese meringata

19 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La zuppa inglese è uno dei dolci al cucchiaio italiani più famosi. In questa ricetta viene interpretata in forma di torta, con un classico pan di Spagna farcito con crema pasticciera e al cioccolato e rifinito con una meringa morbida e mandorle pelate.

Procedimento

Per il pan di Spagna montare a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Incorporare la farina, versare il composto in una tortiera da 26 centimetri rivestita di carta forno bagnata e strizzata e infornare a 170 gradi per 20/25 minuti. Lasciare raffreddare, poi sfornare e tenere da parte.

Per la bagna versare in una casseruola l’acqua, l’alkermes e lo zucchero. Portare ad ebollizione e lasciare sobbollire a fuoco dolce per 10 minuti. Lasciare......

Leggi il seguito »

Ciambella alle nocciole

18 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una ciambella alle nocciole con una glassatura al cioccolato fondente: una torta allo stesso tempo elegante e gustosa, ideale per un compleanno o per la semplice colazione.

Procedimento

Tritate le nocciole con un frullatore fino ad ottenere una granella finissima.

Montate bene le uova intere con lo zucchero, dovrà essere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete il burro morbido, il latte e le nocciole tritate.

Amalgamate bene, quindi unite la farina setacciata con il lievito.

Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella dai bordi alti da 22 cm di diametro. Versateci dentro il composto.

Cuocete a 180 gradi per 40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Sformate la ciambella su una gratella.

Preparate la glassa facendo......

Leggi il seguito »

Zuppa di zucca, ceci, gamberoni e cozze

18 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una zuppa di stagione, con la dolcezza della zucca protagonista, mediata nei sapori dai ceci e nobilitata dalla presenza di crostacei e molluschi.

Procedimento 

Tritare lo scalogno e stufarlo in poco olio e sale con la carota e il sedano.

Con il pelapatate prelevare delle strisce di buccia di zucca e tenerla da parte. Sbucciarla completamente, ridurre la polpa a dadini e unirla al soffritto.

Aggiungere anche 100 grammi di ceci, lasciare insaporire , poi coprire con 2 bicchieri di acqua calda e mezzo di vino bianco secco.

Lasciare cuocere per circa 25 minuti.

Nel frattempo preriscaldare il forno a 200 gradi, poi lavare le cozze, eliminare il bisso e farle aprire in una padella coperta a fuoco vivo. Sgusciarle, tenerne 8 da parte......

Leggi il seguito »

Tortina di pere e alkermes

17 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

L’ alkermes è un liquore caratterizzato da un rosso brillante, utilizzato quasi esclusivamente per aromatizzare dolci. In questa torta di facile esecuzione viene cotto diluito con l’acqua e lo zucchero per far evaporare l’alcool per circa 10 minuti, utilizzato per bagnare le fettine di pera, e poi fatto ridurre per ottenere uno sciroppo da distribuire sul dolce a cottura ultimata.

Procedimento

In una casseruola unire l’alkermes con 100 ml di acqua e 100 grammi di zucchero, portare ad ebollizione, poi lasciare cuocere per circa 10 minuti.

Sbucciare le mele, dividerle in 4 spicchi e immergerle nella bagna preparata.

Montare le uova con lo zucchero, utilizzando delle fruste elettriche, fino ad ottenere un composto gonfio......

Leggi il seguito »

Polpo, patate e salsa di peperone rosso

14 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Classico piatto della cucina di mare, formato da morbide patate schiacciate condite con olio extravergine e dal polpo verace cotto dolcemente con vino bianco,peperone rosso, carote, scalogno,prezzemolo e alloro.

Procedimento

Lessare le patate in acqua salata.

Tagliare a pezzetti le carote e lo scalogno, stufarli in poco olio e sale, poi unirvi il polpo.

Lasciare cuocere a fuoco medio per 5 minuti, rigirandolo spesso, poi unire il vino e il peperone pulito e ridotto a pezzetti.

Unire il prezzemolo spezzettato, la foglia di alloro spezzata a metà, un pizzico di peperoncino e cuocere coperto a fuoco dolcissimo per 30 minuti, rigirandolo di tanto in tanto.

Ungere leggermente le fettine di pane e renderle croccanti in una padella ben......

Leggi il seguito »

Polpette infornate al pecorino romano

13 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una impasto molto semplice, formata da patate lesse schiacciate e macinato di manzo, insaporita dal pecorino romano e da un mix di erbe aromatiche, uova e farina di ceci. La cottura in forno rende queste polpette meno pesanti rispetto alla tradizionale frittura.

Procedimento

Lessare le patate in acqua salata.

Riunire in una terrina la carne macinata ed amalgamarla con le patate pelate e schiacciate.

Unire il pecorino, la farina, le uova appena sbattute e un generoso cucchiaio di erbe aromatiche tritate

Amalgamare bene il tutto, aggiustare di sapore con sale e pepe, poi formare delle polpette e passarle nel pangrattato.

Disporle sulla placca coperta di carta forno, irrorarle con poco olio e cuocerle infornarle a 180 gradi per circa......

Leggi il seguito »

Gnocchi al salmone e zucchine

12 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Gli gnocchi di patate sono un grande classico della cucina italiana, una preparazione che si sposa bene con i più svariati condimenti. In questo caso sono conditi con un abbinamento ormai collaudato, salmone e zucchine.

Procedimento

Tagliare lo scalogno al velo e stufarlo con poco olio e sale.

Unire il salmone tagliato a pezzetti piccoli, alzare la fiamma e sfumare con il vino bianco. Lasciare cuocere per alcuni minuti mescolando e regolando di sapore con sale e pepe.

Ricavare dalle zucchine delle rondelle molto sottili e saltarle a fuoco medio in una padella appena unta e con pochissimo sale.

Cuocere gli gnocchi, scolarli e riunirli in un ampia padella con il salmone e le zucchine.

Amalgamare i sapori mescolando a fuoco dolce......

Leggi il seguito »

Pescatrice con carciofi stufati

11 novembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Bocconcini di rana pescatrice, gamberi, carciofi stufati e profumo di timo : un secondo piatto ben equilibrato, con la nota amarognola dei carciofi a bilanciare la dolcezza dei gamberi e il tenue sapore di mare della rana pescatrice.

Procedimento

Pulire i carciofi, eliminare le foglie esterne più dure e il fieno e tagliarli in quarti.

Saltarli in una padella con un cucchiai d’olio e un paio di rametti di timo per circa 5 minuti, abbassare la fiamma, salare e pepare, bagnare con mezzo bicchiere di acqua calda, coprire e lasciare stufare a fuoco dolce per circa 15 minuti.

Nel frattempo eliminare la pelle e la lisca dalla pescatrice e ricavarne delle fettine non troppo sottili.

Togliere i  carciofi ormai cotti dalla padella e tenerli......

Leggi il seguito »