Castagnaccio alle noci, mela e cioccolato

22 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Il castagnaccio è un semplicissimo dolce povero tipico della Toscana, un impasto di acqua e farina di castagne, solitamente arricchito con pochi pinoli, pezzetti di noci e profumato con aghi di rosmarino. In questo caso lo abbiamo reso ancora più goloso con gocce di cioccolato e piccoli dadini di mela. Una ricetta senza uova, latticini e se utilizzate una farina di castagne certificate anche senza glutine, Trovate questa ricetta anche nella sezione La cucina intollerante : Ricette glutenfree.

Procedimento :

Setacciare in una ampia ciotola la farina di castagne, unire lo zucchero e incorporare poco alla volta l’acqua mescolando con una......

Leggi il seguito »

Lasagne al ragù

19 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Un grande classico della cucina italiana, conosciuto e reperibile in tutto il mondo, anche se spesso in dubbie interpretazioni. Per me rappresenta una parte importante della mia vita, mia madre le preparava spesso la domenica. Questa ricetta è abbastanza fedele alla sua, anche se non mi sono mai venute buone come le sue.

Procedimento :

Per il ragù stufare gli odori in poco olio e sale a fuoco dolce, bagnandoli anche con acqua finche non sono tenerissimi.

Unire la carne e cuocere a fuoco medio mescolando spesso, aggiungere un cucchiaio di prezzemolo e uno di di aghi di rosmarino, entrambi tritati. Salare ancora un poco e pepare.

Quando la carne risulta asciutta bagnarla con mezzo bicchiere di vino rosso corposo e farlo evaporare.

Aggiungere......

Leggi il seguito »

Sformato di zucchine

18 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Questo sformato di zucchine può risolvere una cena se servito con una ricca insalata mista. La presenza della carota grattugiata conferisce al piatto una nota piacevolmente dolciastra.

Procedimento :

Spuntare le zucchine, dividerle in due nel senso della lunghezza e poi a semirondelle sottili.

Stufarle con lo scalogno tagliato al velo in poco olio e sale per circa 10 minuti.

In una terrina sbattere le uova con una frusta, incorporare la farina setacciata ed amalgamare bene per per evitare grumi.

Incorporare la panna e il latte, il parmigiano, le zucchine stufata, il prosciutto tritato, il prezzemolo e la carota grattugiata.

Profumare con il vino bianco e regolare di sapore con sale e pepe secondo il vostro gusto.

Trasferire......

Leggi il seguito »

Calzoni integrali di pasta matta

17 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La pasta matta, detta anche pasta morta, è un semplice impasto di farina, olio extravergine, un pizzico di sale e l’acqua necessaria per ottenere l’impasto. In questa ricetta viene stesa molto sottile e farcita con scarola stufata, mozzarella, ricotta, parmigiano e olive, piegata a calzone e cotta in forno.

Procedimento :

Setacciare le due farine in una ampia ciotola, versarvi al centro 5 cucchiai d’olio e un bel pizzico di sale.

Iniziare ad impastare con la forchetta unendo l’acqua necessaria per ottenere un impasto omogeneo e asciutto. Formare una palla e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per circa 1 ora.

Stufare la cipolla in poco olio e sale, unire la scarola lavata e tagliata a julienne e lasciare cuocere......

Leggi il seguito »

Fusilli con pesto di cannellini e origano

16 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Un primo piatto ideale per chi ha poco tempo e non vuole rinunciare a un piatto di pasta semplice ma sfizioso. Il condimento si realizza mentre la pasta cuoce e in 20 minuti i vostri fusilli al pesto di cannellini sono pronti.

Procedimento :

Portare ad ebollizione l’acqua per la cottura della pasta, salarla e iniziare la cottura.

Tagliare a velo lo scalogno e stufarlo con poco olio e sale.

Unire i cannelliini, farli insaporire per alcuni minuti, poi bagnarli con mezzo bicchiere di acqua calda.

Tostare velocemente i pinoli in una padellina.

Riunire nel vaso del frullatore i fagioli, il parmigiano grattugiato, i pinoli un cucchiaino colmo di origano secco, una macinata generosa di pepe e 4 cucchiai d’olio.

Frullare......

Leggi il seguito »

Torta ai mirtilli

15 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una torta semplice, ideale per la prima colazione o per una merenda pomeridiana. I mirtilli cotti con lo zucchero colorano e profumano l’ impasto di questo soffice dolce.

Procedimento :

Lavare i mirtilli e cuocerne metà a fuoco medio con metà dello zucchero per circa 15 minuti, fino ad ottenere una salsa sciropposa. Lasciare raffreddare e tenere da parte.

Montare a lungo con le fruste elettriche le uova intere con lo zucchero rimasto fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio.

Incorporare la ricotta  e il burro fuso, continuando a montare il tutto per un altro paio di minuti.

Incorporare la farina setacciata con il lievito .

Aggiungere i mirtilli non cotti spolverizzati di farina, poi unire anche quelli cotti con 3 cucchiai......

Leggi il seguito »

Torta di pesche, mela verde e basilico

11 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

 

Una torta lievitata classica, ideale per la prima colazione o per una merenda, resa particolare dalla discreta presenza del basilico.

Procedimento :

Sbucciare pesche e mela verde, tagliarle a fettine sottili e cospargerle con 50 grammi di zucchero e il succo di limone.

Sbattere vigorosamente le uova fino a montarle leggermente, unire lo zucchero, il burro fuso e il latte.

Lavorare brevemente con una frusta, poi incorporarvi gradualmente la farina setacciata con il lievito, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Unire la frutta e il basilico tritato al composto, amalgamare e versare il tutto in una tortiera a cerniera mobile imburrata di 24 centimetri di diametro.

Cospargere la superficie del dolce con la granella di......

Leggi il seguito »

Panzanella con calamari e rana pescatrice

10 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Oggi vi propongo una versione ricca della panzanella , piatto povero della tradizione toscana nato per riciclare il pane raffermo. In questo caso viene arricchita calamari a pezzetti e tocchetti di rana pescatrice, trasformandola in un primo piatto estivo goloso ed appagante.

Procedimento :

Tagliare il pane dadini, riunirlo in un insalatiera e coprirlo con acqua fredda e un cucchiaio di aceto per 30 secondi, poi scolarlo e strizzarlo con le mani, per ottenere un composto umido di briciole. Tenere da parte.

Tagliare le zucchine a fettine sottili con la mandolina e grigliarle.

Tagliare i calamari a pezzetti, disporli in una casseruola con acqua fredda e un cucchiaio di aceto.

Portare ad ebollizione, lasciare bollire per un minuto, scolarli......

Leggi il seguito »

Torta alla crema di cioccolato, ananas e lamponi

9 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Oggi vi propongo questa classica crostata, con una ricca crema di cioccolato in un guscio di pasta frolla, caratterizzata dalla dolcezza leggermente acida di ananas e lamponi.

Procedimento :

Per la frolla mescolare in una ciotola il burro con lo zucchero, unire l’uovo e successivamente la farina setacciata con il lievito.

Lavorare brevemente con le mani, formare una palla e riporla in frigorifero per 30 minuti.

Portare la panna ed il latte ad ebollizione in una casseruola, aprire il baccello di vaniglia ed unirvi i semini, raschiandoli con un coltello.

Sbattere le uova con lo zucchero, poi incorporare la fecola.

Filtrarvi sopra il latte e la panna, mescolare bene e riportare tutto sul fuoco per far addensare a fuoco medio, mescolando con una......

Leggi il seguito »

Gnocchi di zucca al ragù di gamberi piccante

8 settembre 2014 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

 

Questo ragù di gamberi reso piccante dalla presenza del peperoncino si abbina perfettamente alla dolcezza di questi gnocchi di zucca, creando un piacevole contrasto di sapore. La ricetta per preparare questi gnocchi la trovate qui.

Procedimento :

Tagliare lo scalogno a velo e stufarlo in poco olio e sale.

Unire i pomodorini a pezzetti, la scorza di limone e il peperoncino in polvere secondo il vostro gusto ( vi consiglio di unirlo eventualmente in più fasi, sempre assaggiando la preparazione).

Far cuocere il sugo per alcuni muti, poi unire i gamberi e proseguire la cottura per 3/4 minuti a fuoco......

Leggi il seguito »