Mostriciattoli ripieni di pitina, formai dal cit e cavolo rapa, in brodo di pitina: sono la raviolaia freelance.

19 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Ultimamente i miei post sono monotematici e monocromatici: è inevitabile che sia così, le ultime ricette sono tutte correlate e consequenziali l’una dall’altra: polenta, pitina, brodo di pitina, impasto per ravioli ecc. Ognuna nasce da un avanzo, tra virgolette, della precedente: è sorprendente scoprire quante ricette possano nascere da un ingrediente, in questo caso dall […]...

Leggi il seguito »

Pitina in brodo di polenta, la ricchezza della cucina povera è nella sua storia.

14 aprile 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Testimonianza sul pascolo – Molait di sot, molait di sora “Una volta, in paese, gli animali venivano riuniti in due greggi diversi. Il primo raccoglieva in Pitucja le pecore e le capre di tutti quelli che vivevano più in basso della piazza, il secondo, invece, raccoglieva quelle di coloro che abitavano più in alto, fino […]...

Leggi il seguito »

Pistùm.

26 marzo 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
La Val Tramontina, oltre ad avere una natura incontaminata e particolare ed attirare anche un distratto turista in rilassanti escursioni, è una zona ricca di sapori e specialità culinarie e cibi della tradizione. Alcuni, dopo essere caduti nell’oblio, stanno ritrovando un ruolo importante non solo nella cucina familiare ma soprattutto durante le manifestazioni incentrate sui […]...

Leggi il seguito »

Tatin con pere, cannella, cioccolato e zenzero, la rivincita speziata di 2 Amiche e tracce di primavera accantoalcamino.

12 marzo 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Non sono la persona più adatta per descrivere l’amicizia, anche perchè credo che l’amicizia sia un “affare” privato che ognuno di noi vive ed interpreta a modo proprio. Io, e voi lo sapete bene, non sono una tipetta facile e spesso le mie amicizie naufragano a causa del mio temperamento però… E c’è un però, […]...

Leggi il seguito »

Szegediner Gulasch: spezzatino di maiale con crauti.

18 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Szegediner Gulasch.  È il nome stor­piato dello Székely Gulyas.  La deformazione è dovuta al fatto che Szegedin è una città un­gherese, mentre pochi sanno che Szé­kely è il nome ungherese della Transilvania, oggi rumena. La caratteristi­ca dello Székely, o Szegedin, è un gu­lasch di carne di maiale con contorno di crauti. Ho trovato queste note […]...

Leggi il seguito »

Mozzarella di bufala in calesse, con cuore di Pitina: a spasso per il Friuli.

16 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
É buona questa mozzarella di bufala? Buonissima, e la fanno da queste parti. Davvero? Allora ne prendo un’altra, bisogna sostenere l’economia regionale no? Verissimo ♥ Ecco, da questo breve dialogo nel piccolo Despar vicino casa (Despar è una grande distribuzione ma nella gestione privata è possibile trovare molti dei nostri prodotti d’eccellenza: riso vialone nano […]...

Leggi il seguito »

Jote di blede (Iota Carnica) con fagiolo Cesarins e la mia versione Tramontina con verza e Chips di Pitina.

11 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
   Jota Carnica. L’etimologia del nome è controversa: potrebbe derivare dal tardo latino jutta, brodaglia, che a sua volta originerebbe da una radice celtica; il che è molto probabile visto che, come riferisce il Pinguentini (Gianni Pinguentini, Dizionario storico etimologico fraseologico del dialetto triestino, Trieste, Borsatti, 1954), lo stesso significato di brodo, brodaglia, beverone o […]...

Leggi il seguito »

Prleška ajdova potica (torta salata di grano saraceno) dedicata alla Latteria di Buja.

3 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Ritorno accantoalcamino ma con porte e finestre ben chiuse, fa ancora troppo freddo e sono debole per resistere a pericolose correnti d’aria. Ma le delusioni non finiscono mai, non per me che vivo ogni evento e situazione con grande passione e coinvolgimento: la latteria di Buja chiude, come preannunciato qui Sarebbero bastati 50.000,00 €.(cinquantamilaeuro), ma […]...

Leggi il seguito »

Vellutata di pastinaca, fiori d’aglio di Resia e Formai dal Cit: per i miei 5 anni di blog!

12 gennaio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
La Val Tramontina non è soltanto Pitina, è anche Formai dal Cit, Cit veniva chiamato il contenitore in pietra dove questa crema di formaggio veniva conservata ma esiste anche un’altra ipotesi: sembra che il nome Cit identificasse il nome di una famiglia che, di generazione in generazione, produceva e commercializzava formaggi. Foto da qui. Come […]...

Leggi il seguito »

Arance caramellate profumate al cardamomo: dolce fine e dolce inizio.

31 dicembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Questa ricetta non è farina del mio sacco: il solito foglietto (credo un vecchio ID) conservato per anni, ogni anno, quando arrivava la stagione ed anche le dolci arance di Max, lo ripescavo e, dopo averlo letto, lo rimettevo via. Colpa del caramello col quale ho un rapporto conflittuale ed anche questa volta, pur avendo […]...

Leggi il seguito »