Vellutata di castagne e Pitina con polpettine di Pan di sorc panate in polvere di Craterellus cornucopioides (Trombette dei morti).

20 dicembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Tempo fa ho ricevuto in dono un libricino prezioso che non è in vendita e racchiude la storia di tre Valli e svela antiche ricette ed antichi sapori. Tra le tante ho scelto la vellutata di castagne dalla quale ho preso ispirazione per questa mia personale versione. L’ho elaborata ieri, in attesa della trasmissione Geo […]...

Leggi il seguito »

Brovade e muset: muffins dal Friul.

7 dicembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Qualcuno si chiederà: cosa c’entrano i muffins col Friuli? Beh, nulla, come non c’entrano nulla Halloween, il sushi, l’hot dog ecc.; ormai le distanze si sono accorciate ed i confini allargati. Ci sono più friulani nel mondo che in Friuli e, mentre qui ognuno sta per suo conto, nel mondo fondano circoli, associazioni ed organizzano […]...

Leggi il seguito »

Risotto alla zucca, rosmarino e pancetta croccante: semplice, banale, scontato, ma buono.

2 dicembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
*Ben lo sapevano le dame del cinquecento che, per mantenere un incarnato nobile e delicato, usavano applicare sul viso una non meglio definita acqua di zucca, realizzata con la polpa distillata. Oltre ad un effetto immediato di morbidezza e luminosità, garantivano gli speziali, era possibile così decongestionare la pelle dai rossori dovuti al freddo.* Rispolvero […]...

Leggi il seguito »

Bocconcini di patate allo zafferano, con cuore di taleggio: la cucina di casa.

26 novembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Questa è una ricetta di anni fa, comprese le foto, allora avevo fatto anche la variante con ripieno di ragù: è un primo piatto che può diventare piatto unico seguito da un fresco contorno, provate se vi va. Ingredienti: 700 g. patate vecchie, 100 g. farina, 1 uovo, 1 bustina di zafferano (i pistilli sarebbero […]...

Leggi il seguito »

Zuppa di zucca a Pois, con Pitina della Val Tramontina: vado dove mi porta il cuore♥

20 novembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Amo la Pitina della Val Tramontina da molti anni, da molto prima di avere la connessione Internet ed un blog di cucina e, quando ho saputo che, dal 2000, la Pitina della Val Tramontina è diventata presidio Slow Food, beh, l’amore si è rafforzato ed inorgoglito. Chi mi legge e conosce sa che questo blog […]...

Leggi il seguito »

Biscotti vegani con farina di castagne, polpa di avocado, lecitina di soia ed albicocche secche.

14 novembre 2014 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Appena li ho visti sul blog di Simona ho pensato: li faccio ma voglio elaborare una versione vegana, la sfida era sostituire i 3 tuorli e nel blog di Alessandra, “collega” di WordPress (alla fine trovate tutti i link di riferimento)  ho trovato la soluzione: lecitina di soia ed acqua. Lo zucchero l’ho sostituito con […]...

Leggi il seguito »

Pere Cotogne speziate in agrodolce.

11 novembre 2014 - Fonte: http://accantoalcamino.wordpress.com
Pere cotogne speziate, sullo sfondo una delle bamboline di scus (brattee mais) di Ines. Per fortuna anche la mia vita è così, speziata in agrodolce ed oggi ho voglia di risalire sulla macchina del tempo proponendo questa ricetta che avevo preparate qualche anno fa, con le pere cotogne del vicino, quelle belle, sane. Ne avevo […]...

Leggi il seguito »

Crostini di polenta di cincuantin al profumo d’Aglio di Resia con Lidric di mont.

9 novembre 2014 - Fonte: http://accantoalcamino.wordpress.com
L’unico apporto di vitamine alla dieta di un tempo era dato da misticanze e frutta; il lidric o radric, fosse esso coltivato e reso tenero dall’imbiancatura come la rosa di Gorizia o frutto di raccolte di germogli di erbe spontanee come il lidric di mont, accompagnava ogni pasto dei nostri nonni. Quando la stagione volgeva […]...

Leggi il seguito »

Foglie d’ulivo con pesto di cavolo nero.

7 novembre 2014 - Fonte: http://accantoalcamino.wordpress.com
Avevo visto questo formato di pasta poco tempo fa, non ricordo dove (mi è venuto in mente: da Maria Bianca di Panza e Presenza), mi aveva colpito poi, al salone, nello stand di fronte al nostro, che esponeva prodotti liguri, come per incanto l’ho intravisto, ancora più bello, verde, sembravano davvero foglioline d’ulivo. Purtroppo, mi […]...

Leggi il seguito »

La Meste, con Pestât di Fagagna e barbe di porro croccanti, dal ricettario dell’Ecomuseo.

6 novembre 2014 - Fonte: http://accantoalcamino.wordpress.com
La Meste col pestat di Fagagna. La meste, farinata o zuf a Trieste, era una polentina morbida alla quale, a colazione, si aggiungeva latte appena munto e la sera, per cena, si condiva con la morcje (burro fuso) e qualche scaglia di formaggio. Anche la meste, come tutte le ricette della tradizione contadina, veniva preparata […]...

Leggi il seguito »