Rana pescatrice agli agrumi

26 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Bocconcini di polpa di pesce, marinati con succo di arancia e limone e cotti semplicemente in padella.

Procedimento

Eliminare la lisca centrale dalla rana pescatrice, ricavando due filetti regolari.

Ricavare dei piccoli medaglioni da circa 2 centimetri di spessore e appiattirli leggermente con un batticarme.

Grattugiare la scorza dei due agrumi, poi ricavarne il succo.

Disporre il pesce in una ciotola e irrorarlo con il succo di limone e il succo di arancia, coprire e far marinare in frigo per 30 minuti.

Togliere i bocconcini dalla marinata e passarli nella farina, poi cuocerli in padella a fuoco medio con pochissimo olio per circa 8/10 minuti, voltandoli spesso, e unendo via via la marinata, un cucchiaio di prezzemolo tritato, un......

Leggi il seguito »

Sbrisolona mantovana

25 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La Sbrisolona è un tipico dolce della città di Mantova. La regola vuole che vada mangiata a pezzi e non a fette.

Procedimento

Mescolate la farina con lo zucchero, la vanillina e la scorza del limone.

Macinate le mandorle (lasciandone qualcuna non pelata da parte per la decorazione) in modo grossolano e amalgamatele al burro ammorbidito.

Unite il composto di mandorle a quello di farina e mescolate bene, quindi unite uno alla volta i tuorli. Quando il composto sarà omogeneo, versatelo in una teglia di 26 cm di diametro imburrata e infarinata. Decorate la superficie con le mandorle lasciate da parte.

Infornate a 180 gradi per circa un’ora.

Sfornate la Sbrisolona mantovana e fatela intiepidire in teglia prima di consumarla.

......

Leggi il seguito »

Lasagne affumicate

25 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La presenza dello speck e della scamorza rendono queste lasagne affumicate profumate e piacevoli.

Procedimento

Stufare lo scalogno tritato in poco olio e sale, poi unire lo speck e rosolare dolcemente.

Frullare la polpa di pomodoro ed unirla agli altri ingredienti. Lasciare cuocere per circa 15 minuti, fino ad ottenere una salsa non troppo tirata. Regolare di sale e pepe e a fine cottura profumare con un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Nel frattempo fondere il burio in una casseruola, unire la farina, mescolare con un cucchiaio di legno e lasciare tostare a fuoco medio per pochi secondi.

Aggiungere il latte freddo e cuocere mescolando con la frusta fino ad ottenere una besciamella vellutata e senza grumi. Togliere dal fuoco e salare.

Tritare......

Leggi il seguito »

Cosciotto di capretto ai pistacchi

24 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Il cosciotto di capretto ai pistacchi è una ricetta ideale da preparare per il pranzo di Pasqua. Rappresenta una gustosa variante al tradizionale agnello al forno.

Procedimento

Incidete il cosciotto, praticando 4 o 5 tagli equidistanti sulla sua superficie. Spennelatelo bene con l’olio EVO e steccateci qualche ciuffetto di rosmarino.

Rosolate bene il cosciotto su tutti i lati in un tegame con 10 gr di burro. Salate, pepate e sfumate con il vino a fiamma alta. Fate evaporare, quindi trasferitelo in una pirofila da forno. Cospargete il capretto con il burro rimasto e cuocete in forno già caldo......

Leggi il seguito »

Girelle al prosciutto

24 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una piccola e veloce idea per utilizzare la pasta per pizza, magari rimasta in eccesso dall’ultima allegra tavolata in famiglia.

Procedimento

Stendere la pasta sulla spianatoia infarinata ad uno spessore di 3 millimetri circa, cercando di ottenere un rettangolo.

Coprire la pasta con il prosciutto lasciando liberi circa 2 centimetri di bordo su tutti il lati.

Ripiegare verso l’interno i lati corti, poi arrotolare la pasta per formare un rotolo, sigillandolo con le punte delle dita.

Tagliare il rotolo a fettine di circa mezzo centimetro.

Coprire una teglia da pizza da circa 30 centimetri con un foglio di carta forno......

Leggi il seguito »

Pappardelle al ragù bianco di agnello

23 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Le pappardelle al ragù bianco di agnello sono un primo piatto ideale da cucinare per il pranzo di Pasqua. Un ragù diverso dal classico di manzo, che vi sorprenderà.

Procedimento

In una pentola scaldate un cucchiaio di olio e 20 gr di burro e fateci appassire la carota, il sedano e la cipolla finemente tritati.
Aggiungete il macinato d’agnello e di vitella e fatelo rosolare a fiamma vivace. Sfumate con il vino bianco lasciando evaporare la parte alcolica. Salate e fate cuocere a fiamma bassa per circa un’ora, aggiungendo di tanto in tanto un pò di brodo.

Lessate in abbondante acqua salata le pappardelle all’uovo, scolatele, lasciando da parte un pò di acqua di cottura.

Condite la pasta con il ragù, il burro rimasto,......

Leggi il seguito »

Ciambella alle mele

23 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

La torta di mele è un dolce classico e rassicurante, presente in mille versione nei quaderni di ricette delle famiglie di tutto il mondo. Questa ciambella di mele è facilissima da preparare, ideale per la prima colazione o per una merenda pomeridiana.

Procedimento

Sbucciare le mele e ricavare da una delle due delle fettine sottili e ridurre l’altra a dadini piccoli.

Disporle in una ciotola e irrorarle con il succo di limone e 3 cucchiai di zucchero.

Riunire in una terrina le uova intere e sbatterle vigorosamente con una frusta assieme al resto dello zucchero.

Incorporare il latte e il burro fuso, poi la farina setacciata con il lievito.

Imburrare una stampo a ciambella da 24 centimetri di diametro e disporvi sul fondo le......

Leggi il seguito »

Biscotti Tresor con granella di zucchero e glassa di cioccolato

19 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

I biscotti Tresor sono dei biscotti commercializzati dalla Pavesi negli anni 80 e non più in commercio. Sono in sostanza delle lingue di gatto decorate con granella di zucchero e glassa di cioccolata. Irresistibili.

Procedimento

Montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose. A questo punto unite il malto e amalgamate.

Setacciate la farina e la fecola e aggiungetele poco alla volta al composto.

Inserite l’impasto in una tasca da pasticcere con beccuccio tondo liscio e formate, su una teglia rivestita di carta forno, dei cilindretti di circa 8 cm ben distanziati l’uno dall’altro, dato che tenderanno ad allargarsi in cottura.

Distribuite la granella di zucchero sulla superficie dei biscotti e infornate a 200 gradi......

Leggi il seguito »

Coniglio al limone

19 febbraio 2015 - Fonte: http://www.ricettedellanonna.net

Una ricetta semplicissima per la carne di coniglio cotta al forno, aromatizzata da limone, pomodorini e timo.

Procedimento

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Distribuire i pezzi di coniglio in una teglia coperta di carta forno.

Irrorare la carne con un emulsione preparata sbattendo con una forchetta il succo di un limone spremuto con 3 cucchiai d’olio, sale e pepe.

Cospargere con un cucchiaio di timo essiccato e infornare per 25 minuti circa

Estrarre la teglia dal forno e unire al coniglio i pomodorini tagliati a quarti e appena salati, e l’altro limone a fettine.

Rimettere in forno e completare la cottura per circa 10 minuti.

......

Leggi il seguito »

Szegediner Gulasch: spezzatino di maiale con crauti.

18 febbraio 2015 - Fonte: https://accantoalcamino.wordpress.com
Szegediner Gulasch.  È il nome stor­piato dello Székely Gulyas.  La deformazione è dovuta al fatto che Szegedin è una città un­gherese, mentre pochi sanno che Szé­kely è il nome ungherese della Transilvania, oggi rumena. La caratteristi­ca dello Székely, o Szegedin, è un gu­lasch di carne di maiale con contorno di crauti. Ho trovato queste note […]...

Leggi il seguito »