Preparare la crostata senza burro per la merenda

22 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

.

Per preparare la crostata per la merenda dei bambini, ma anche per gli adulti, ho trovato questa ricetta dove non è previsto l’uso del burro; è quindi più leggera e ottima per chi ha intolleranza ai latticini.

Ingredienti:
150 g di Zucchero, 2 Uova, 300 g di farina 00, 4 cucchiai d’Olio d’oliva. 1 cucchiaino di Lievito per dolci, La scorza di 1 Limone non trattato, 1 pizzico di Sale

Preparazione:
Mescolate la farina con lo zucchero e disponete a fontana.......

Leggi il seguito »

Cerimonie e Feste “fatte in casa”

22 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

.

LA TAVOLA

Petronilla: Liquore di Cedro

22 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Ti sono capitati in casa quattro bei cedri, e se stai lì a contemplarli, a fiutarli ma anche a rammaricarti di non sapere come godere una tal “grazia di Dio” (ché dei cedri si è soliti godere soltanto la grossa scorza candita), ricorda che il rivestimento giallino e sottile della scorza è tutto vescichette ricolme di essenze dal gusto e profumo più delicati di quelle del limone e che con quelle essenze si può allestire uno squisitissimo e profumatissimo liquorino. Vuoi tentare? Vuoi poter così godere i cedri capitati in casa.
Allora con l’apposita e finissima grattugia togli il solo giallo ai tuoi quattro cedri, versalopetronilla,cedro,liquori,alcool in una bottiglietta, unisci 200 grammi di alcool, tappa, sbatti, riponi in dispensa......

Leggi il seguito »

Liquore di limone della Petronilla

22 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

“Tu, tanto orgogliosa della tua ricca dispensa, vorresti aggiungere un’altra bottiglia di liquore a quelle che ti compiaci di vedere lì allineate?
Allora, versa, in un fiasco, 100 grammi di alcool fino, quattro chiodi di garofano, una stecchina di vaniglia lunga un dito, un pezzetto di corteccia di cannella lungo mezzo dito e tutto il giallo (ma solo il giallo) che, con un coltellino  affilatissimo, riuscirai a ritagliare dalla buccia di quattro limoni sani e grossi. Tappa il fiasco, sbattilo, riponilo in dispensa e non scordare di dargli ogni giorno un’altra sbattutina.
Dopo otto giorni poni a fuoco, in una casseruola, 500 grammi di zucchero e altrettanti di acqua;......

Leggi il seguito »

Macedonia alla frutta, un dolce fresco e gustoso

21 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

macedonia nel melone

In estate in particolare, è un fine pasto o uno spuntino sempre piacevole, festoso e fresco e, servito dentro un melone (o una anguria) svuotato rallegrerà la tavola di Ferragosto. La Macedonia alla frutta, un dolce fresco e gustoso e perfetto anche per una festa di bambini: in questo caso, naturalmente,......

Leggi il seguito »

Una fresca panzanella con le friselle.

21 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

La Panzanella, ricetta-poesia di Aldo Fabrizi
E che ce vo’
pe’ fa’ la Panzanella?panzanella
Nun è ch’er condimento sia un segreto,
oppure è stabbilito da un decreto,
però la qualità dev’esse quella.
In primise: acqua fresca de cannella,
in secondise: ojo d’uliveto,
e come terzo: quer di-vino aceto
che fa’ venì la febbre magnarella.
Pagnotta paesana un po’ intostata,
cotta......

Leggi il seguito »

Bistecca alla griglia: Fiorentina e Tagliata

21 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it
556. Bistecca alla fiorentina dell’ Artusi
Da beef-steak parola inglese che vale costola di bue, è derivato il nome della nostra bistecca, la quale non è altro che una braciola col suo osso, grossa un dito o un dito e mezzo, tagliata dalla lombata di vitella. I macellari di Firenze chiamano vitella il sopranno non che le altre bestie bovine di due anni all’incirca; ma, se potessero parlare, molte di esse vi direbbero non soltanto che non sono più fanciulle, ma che hanno avuto marito e qualche figliolo. L’uso di questo piatto eccellente, perché sano, gustoso e ricostituente, non si è ancora generalizzato in Italia, forse a motivo che in molte delle sue provincie si macellano......

Leggi il seguito »

Calamari all’ amalfitana con olive nere e pinoli

19 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Ingredienti
800 gr. di calamaretti, 400 gr. di pomodori, 50 gr. di olive nere snocciolate, 50 gr. di uvetta, 50 gr. di pinoli, olio D’oliva, uno spicchio d’aglio, fumetto di pesce, sale e pepe, fette di pane tostate in forno.

Preparazione

  • Fate rinvenire l’uvetta in acqua tiepida e strizzatela bene.
  • Pulite accuratamente i calamaretti¹, lavateli e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito. Scottate e poi pelate i pomodori e tagliateli a pezzetti.
  • Scaldate l’olio in un tegame, fate dorare l’aglio e aggiungete i pomodori, condite con sale e pepe. Fate cuocere per 10 minuti, a fuoco dolce, quindi aggiungete......

    Leggi il seguito »

Maestro Martino da Como, Per fare sapor celeste de estate…

19 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Peintnerhof_Heidelbeer_Feige_Zwetschke_Bienenmarmellata

Libro de Arte Coquinaria, 1450-60 Capitolo III

Per far ogni sapore: le MORE

Per fare sapor celeste de estate.
Piglia de li moroni salvatiche che nascono in le fratte,
et un poche de amandole
ben piste, con un pocho di zenzevero.
Et queste cose distemperarai con......

Leggi il seguito »

Cozze alla napoletana

18 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Ingredienti per 6 persone

1 kg. di cozze, 2 uova, farina q.b., olio per friggere, 1 limone, prezzemolo, sale.

Preparazione

Pulire le cozze¹ molto bene. Metterle in un tegame e passarle al fuoco, senza aggiungere altro, perchè si aprano (è bene gettare quelle che rimangono chiuse). Infarinare le cozze sgusciate, passarle nelle uova sbattute ed ancora nella farina. Lasciarle asciugae per qualche minuto, poi friggerle in abbondante olio bollente. Voltarle un paio di volte per uno o due minuti. Servirle, calde e croccanti, accompagnate dal limone tagliato a fettine e il prezzemolo.

¹Come pulire le cozze:......

Leggi il seguito »