Con le Uova all’occhio di bue con piselli al sugo di pomodoro, è permessa “la scarpetta”!

28 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Pensavo che questa antica pietanza fosse tipica della Romagna, la mia regione, e ormai dimenticata, ma sul web ho visto che è preparata ed apprezzata in tutta italia. Gli ingredienti e la preparazione sono semplici, ma il gusto è unico. Gli albumi in cottura inglobano i piselli in un tutt’uno e il tuorlo, rimanendo cremoso, permette di intingervi il pane e «fare la scarpetta». Il che è tutto dire!

Secondo il Galateo «la scarpetta» è vietata. Tuttalpiù è consentito, in rarissime occasioni, raccogliere con la forchetta un piccolo boccone di pane. Ma come si fa a resistere quando l’intingolo è così invitante!
A tal riguardo ho trovato un divertente sonetto del poeta romano G. Malizia......

Leggi il seguito »

Dîner romantique au Château, un pranzo romantico al castello

27 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Château de La Chèvre d’Or, Rue du Barri 06360 Eze-Village (Alpes-Maritimes) France
Maître de Maison: Thierry Naidu

«Questa meraviglia è unica al mondo: borgo medievale, adagiato sulle colline e con una grandiosa vista panoramica sul mare»

Thierry Naidu, Maître de Maison, presenta la sua proprietà:
Questo castello e la sua splendida vista sul Mediterraneo vi riservano dei dolci momenti: nuotate in piscina, giardini profumati, massaggi indiani, tennis. Le camere, una diversa dall’altra,......

Leggi il seguito »

Menù da “Il pranzo di Babette” di Karen Blixen

27 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

È il film preferito di Papa Francesco

Quando uscì nel 1987, il film “Il pranzo di Babette (Babette’s Feast)“, ottenne un successo così clamoroso da assicurarsi l’Oscar. Non tanto clamoroso, però, quanto fu quello ottenuto nel 1958 dal racconto di Karen Blixen, l’autrice de......

Leggi il seguito »

Bolo de fubà, torta dolce di mais

27 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

.

In Brasile, durante le Festas Juninas (feste di giugno) o festa de São João (natività di San Giovanni Battista) in occasione della raccolta del mais, vengono preparate tipiche ricette tra le quali questa torta a base di farina di mais (Fubà). È un dolce con pochi e semplici ingredienti, ma è comunque delizioso e perfetto per colazione e per merenda.

Ingredienti......

Leggi il seguito »

Farinata di ceci, la ricetta tradizionale

26 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Lo street food della cucina ligure

Ecco qui  la ricetta tradizionale della Farinata di ceci ligure, l’ho trovata in web e l’ho cercata per preparare la Farinata di ceci con la zucca che, se vi va, potete provare anche voi.

Ingredienti:
500 g di Farina di ceci 1500 ml di Acqua Olio extravergine di oliva q.b. Pepe q.b. Sale q.b.

Preparazione:
Lavorate la farina di ceci con l’acqua (le proporzioni sono 1 parte di farina e 3 d’acqua) e mescolate per amalgamare bene il composto......

Leggi il seguito »

Buonissima la Farinata di farina di ceci con la zucca!

26 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Lo street food della cucina ligure
“Molte ore trascorse attorno alle grandi cucine nella pietra fresca delle antiche case, sulla costa, molte ore per ottenere i più tipici piatti della cucina genovese che si vantano di tempo, abilità, pazienza e genio: perchè le famose torte salate, oggi tanto di moda, hanno la celebre antenata nella torta pasqualina, una squisita torta salata che si preparava nelle feste pasquali. Ripiene sono tutte le squisite verdure della Ligura: le melanzane, i pomodori, i ......

Leggi il seguito »

Galateo a tavola: come assegnare i posti, servire e cambiare piatti e posate

24 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Norma Rockwell -Thanksgiving dinner- 1943

Come disporre i posti a tavola
La disposizione dei posti è regolata da norme che nei casi difficili possono diventare complicatissime, ma il concetto generale è:

  • a destra della padrona di casa l’ospite maschile di maggior riguardo;
  • a destra del padrone di casa l’ospite femminile di maggior riguardo;
  • gli altri, sempre procedendo verso destra, in ordine decrescente di prestigio o confidenza con i padroni di casa.

Bisognerebbe anche,......

Leggi il seguito »

Galateo: A tavola nel modo giusto

24 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Apparecchiare la tavola

  • I piatti devono essere ben allineati e distanti 2-3 cm. dal bordo del tavolo
  • il coltello e il cucchiaio vanno posti a destra del piatto (il coltello all’interno con la parte tagliente della lama volta verso il piatto
  • la forchetta a sinistra
  • le posatine da dessert devono essere messe orrizzontalmente davanti al piatto
  • I bicchieri, 2 o 3 per commensale ,vanno disposti trasversalmente a destra del piatto, in ordine decrescente e ben allineati
  • Al centro della tavola vengono disposte le bottiglie del vino e le bottiglie dell’acqua (di vetro), gli accessori per il sale ed il pepe. Questi oggetti non vanno messi in fila ma collocati qua e là, in......

    Leggi il seguito »

Saper stare a tavola – Il galateo di Donna Letizia

24 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

 Dinner SeriesHeath Ceramics Plates on Revol Basalt

Bicchiere

  • Quando i bicchieri da vino sono molti, nell’incertezza ci si regola incominciando da sinistra verso destra. Un bicchiere va riempito solo a tre quarti. Non si beve a gran sorsi, rovesciando il capo, e non si assapora il vino schioccando la lingua come fanno gli esperti. “L’acqua serve per la sete, il vino per il piacere”: ricordando questo detto, non tracannate, ma sorseggiate. E’ bene lasciarne un poco sul fondo,, anzichè svuotare......

    Leggi il seguito »

Le posate: come usarle correttamente

24 luglio 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Le posate non si impugnano come martelli ma si tengono dalla parte alta del manico senza, mai, sollevare il mignolo. Non si gesticola o giocherella con le posate in mano.
Quando si interrompe per un attimo di mangiare, le posate vanno appoggiate sul proprio piatto con il manico sul bordo e le punte rivolte verso il centro.
Alla fine del pasto vanno poste parallele sul piatto, con i manici rivolti a sé.

Il coltello

  • Il coltello (chiamato anche coltella in alcuni paesi del Sud Italia) è un utensile di uso manuale utilizzato per il taglio.
    Il termine deriva dal latino cultellus, diminutivo di culter (cioè coltello dell’aratro). Solitamente consiste......

    Leggi il seguito »