Torta di pere senza uova

17 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

torta di pere1Ingredienti

3 pere succose, 125 gr. di yogurt intero bianco o alla pera (1 vasetto), 250 gr. di zucchero (2 vasetti), 500 gr. di farina 00 (4 v.), 1 bustina di lievito vaniglinato, a piacere 1 bicchierino di acquavite (grappa, cognac), ¼ di vasetto di olio di semi.

Preparazione

Sbucciate le pere e tagliatele a cubetti. Passatele......

Leggi il seguito »

Laganari al sugo di agnello

17 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

«..Se Dio vorrà ritornerò.
Laggiù nel mio paese
dove si sente il mare,
laggiù c’è la tua casa
nascosta tra gli ulivi…»
Domenico Modugno

laganari-agnello-

Ingredienti per 4 persone
240 g di laganari, 200 g di agnello disossato (coscia o spalla), funghi freschi, pomodorini maturi, 1 spicchio di aglio, prezzemolo, olio e.v.o, sale e pepe.

......

Leggi il seguito »

Trofie con piselli, prosciutto crudo e crema di burrata

17 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

trofie-con-piselli-prosciutto-Preparazione

Fate rosolare una piccola cipolla tagliata a fettine sottili in due cucchiai di olio extravergine di oliva, unite 100 gr di prosciutto crudo tagliato a cubetti e 150 gr di piselli lessati e fate cuocere per qualche minuto.
Unite una foglia di alloro, un cucchiaino di origano fresco, regolate di sale e di pepe e fate cuocere per circa in quarto......

Leggi il seguito »

Minestrone alla romagnola, ricetta di una famiglia nobiliare ravennate di inizio ’900 (Romagna)

16 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

 minestrone(Per 6 persone

Tagliare finemente due cipolle, due melanzane, due zucchine, quattro patate, quattro pomidori maturi, due mazzetti di erbette, due mazzetti di spinaci e aggiungere 100 grammi di fave secche macerate prima, 200 grammi di piselli freschi sgranati, 300 grammi di fagioli......

Leggi il seguito »

Frittata di fagiolini in erba dell’ Artusi

16 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

 frittata fagiolini (2)149.
Lessate i fagiolini in acqua salata e tagliateli in due o tre parti. Poi trascinateli in padella con burro e olio¹ condendoli con sale e pepe.

......

Leggi il seguito »

Riso e melanzane – Petronilla

16 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it
 2653552914   Cos’ha......

Leggi il seguito »

Descrizione di carni, dei loro pregi e difetti, di Fusoritto da Narni, trinciante dell’illustrissimo Signor Cardinale Farnese

16 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Il trinciante, particolare da Le Nozze di Cana,  Paolo Veronese, 1562-1563
......

Leggi il seguito »

Steaks au poivre, Bistecche al pepe

16 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

2706181548

Tempo di preparzione: 5 minuti – Tempo di cottura: 10 minuti

Dosi per 4 persone
4 fette di controfiletto di bue (200 gr. circa ciascuna), 2 cucchiai di pepe nero in grani, 1 mestolo di brodo bollente, 15 gr. di burro, 1 cucchiaio di olio evo, 1/2 bicchiere di panna, sale.

Attrezzatura: la padella di ferro, il batticarne o il mortaio.

......

Leggi il seguito »

Fave e funghi – Maestro Martino “Il Libro de Arte Coquinaria”

14 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it
fave baccelli
“Il Libro de Arte Coquinaria”
Fave piene
Fave fresche con brodo di carne
Herbe con lacte d’amandole
Herbe senza lacte
Fonghi
Altro modo di acconciare gli detti fonghi
***Le fave e la festa......

Leggi il seguito »

Apicio: Baccelli verdi di fave comuni e baiane

14 aprile 2014 - Fonte: http://ierioggiincucina.myblog.it

Le fave e la festa del 2 novembre: Il 2 novembre, in tutto il mondo cristiano, è il giorno della commemorazzione dei morti. oggi, da noi, è consuetudine visitare i cimiteri, ripulire le tombe, illuminarle con ceri, deporre crisantemi e pregare. Tipica di un tempo era invece l’usanza delle fave. Infatti, sia i Greci che i Romani vedevano nel bianco e nero dei suoi fiori una sigla mortuaria, e perciò le consideravano emblema della morte. Esse, pertanto, venivano sparse sulle tombe per implorare pace e placare gli spiriti maligni.

......

Leggi il seguito »