Risotto tricolore per L’Italia nel Piatto

2 giugno 2015 - Fonte: http://www.kucinadikiara.it/

Ecco la ricetta del risotto tricolore per la Festa della Repubblica, realizzato in occasione dell'uscita di quest'oggi per L'Italia nel Piatto. Questa ricetta è tratta dal libro di Carlo Steiner, Il ghiottone lombardo (la cui citazione completa è......

Leggi il seguito »

Spigola all’acqua pazza

29 maggio 2015 - Fonte: http://sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.com/
Lo spunto per questo piatto viene dal film di Paolo Sorrentino del 2001,L’uomo in più; narra la storia di due omonimi Antonio Pisapia che passano dall’apice del successo delle rispettive carriere al declino. Uno detto Tony è un cantante napoletano, cinico, molto esuberante e dai modi esagerati; l’altro è un calciatore di serie A natio di Narni Scalo, dal carattere introverso, malinconico e sognatore. Le loro vite si svolgono parallele per poi sfiorarsi in una Napoli degli anni Ottanta fino alle drammatiche conclusioni.Il cantante napoletano interpretato da Toni Servillo, ama il pesce ben cucinato, adora in particolare la spigola all'acqua pazza che ricorre spesso nel......

Leggi il seguito »

Pasticciotti salentini

24 maggio 2015 - Fonte: http://dallacucinadijo.blogspot.com/

Bella la giornata di ieri a Monforte d'Alba. Grandi assaggi, del resto i Barolo sono considerati tra la nobiltà dei vini, e non per caso. Molta gente, molti assaggi, ho comprato tanti buoni formaggi, nocciole, farina e pasta ricavate da questi splendidi frutti con le quali potrò fare dolci stupendi, salumi e biscotti. Fortuna che viaggiamo......

Leggi il seguito »

Braciole con le Sarde alla Messinese

22 maggio 2015 - Fonte: http://www.profumodisicilia.net

Avete mai mangiato le braciole alla messinese??? Noooo, non sapete cosa vi perdete (cliccate qui)…..  non preoccupatevi se sentite chiamarle braciole e non vedete in giro foto di braciole di maiale, perché stiamo parlando tutt’altra ricetta: involtini ripieni tipici della mia città.

A Messina le braciole sono storia, un piatto tipico che si tramanda di generazioni in generazioni, ogni messinese sa mugghiare le braciole; per me era un rito sedermi al tavolo della cucina......

Leggi il seguito »

Sfincione alla bagherese “Sfinciuni” con la cipolla e l’origano

14 maggio 2015 - Fonte: http://sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.com/
.post-title div { display:block !important; margin-top:20px; padding-top:15px; font-size:14px !important; font-weight:normal !important; } Chissà chi ha lasciato questo quaderno dalla fodera marmorizzata in biblioteca. Che l'abbia portato il fratello Signoretto da Londra? ne è tornato qualche mese fa e due volte è venuto a trovarli a Bagheria con dei doni inglesi. Ma questo quaderno non l'ha mai visto. Che sia stato dimenticato dall'amico di Mariano, quel giovanotto piccolo e corvino, nato a Venezia da genitori inglesi e che ha girato mezzo mondo a piediEra rimasto qualche giorno a Bagheria dormendo nella camera di Manina. Un tipo......

Leggi il seguito »

Spaghetti con Sarde, Mandorle e Finocchietto Selvatico

11 maggio 2015 - Fonte: http://www.profumodisicilia.net

Qui in Oltre Po trovare del pesce fresco come dico io… che venga dal mare, povero… anche se io odio questa definizione perché è invece ricco di Omega 3 rispetto a tanti altri pesci, non ancora massacrato dalle mani del pescivendolo è una cosa rara anzi quasi unica.

Sui banchi pescheria per la gioia delle signore che hanno paura delle teste e che non sanno pulirlo compaiono a iosa: filetti di salmone, cernia, pangasio, tranci di smeriglio/verdesca spacciati per tonno e pesce spada surgelati dal colore verdastro e alle volte mi chiedo se sanno cosa mettono in tavola: grasso, ammoniaca, piombo, mercurio e un altra serie di metalli pesanti e inquinanti vari da far......

Leggi il seguito »

Porchetta al forno di casa

5 maggio 2015 - Fonte: http://www.senzapanna.it/
porchetta con verza  ripassata
Buona buona la  porchetta. Quella di Ariccia poi non si batte. La lunga cottura  nel forno a legna ne fa una delle pietanze più deliziose della cucina romana. La cosa migliore sarebbe procurarsi quella originale di Ariccia che ormai si trova in vendita spesso nella capitale. Però io......

Leggi il seguito »

Jàcculi al pesto Sabinese

4 maggio 2015 - Fonte: http://sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.com/
Come si può vedere nel blog, ho una passione per le paste fatte a mano della tradizione regionale italiana e non solo. Mi piace conoscere l’origine, la storia e provarle. Oggi rimanendo nella mia regione, ho provato a fare una tipologia di pasta dalla forma di lunghi maccheroni, molto diffusa nella Sabina con nomi diversi: Jàcculi o Jàccoli, Maccheroni a fezze o Maccaruni a matassa. Nell’antico dialetto sabino i “jàcculi” erano le corde laterali del basto (una specie di sella di legno per gli animali da soma), che servivano per tenere legati i vari carichi. Quindi, il nome richiama queste lunghe corde, poi riunite a matassa. A vederli sono molto simili ai ......

Leggi il seguito »

Frittata con le cipolle (Fritada cun le sigule)

2 maggio 2015 - Fonte: http://www.kucinadikiara.it/
Tovaglietta a quadretti Green Gate • Padella antiaderente ......

Leggi il seguito »

Spaghetti cacio e pepe

29 aprile 2015 - Fonte: http://sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.com/
Gli spaghetti cacio e pepe sono un tipico piatto della tradizione romanesca e laziale. E’ un piatto povero composto solo di tre ingredienti: pasta, pecorino romano e pepe nero. Proprio per la sua semplicità, l’origine è da cercare tra i pastori che portavano sempre con loro pasta essiccata, sacchetti di pepe nero in grani e pezzi di pecorino; preferito ad altri formaggi, perché si manteneva per molto tempo. Con probabilità la pasta appena cotta era semplicemente condita con il cacio tagliato a scaglie seguito d’abbondante pepe nero pestato. Così alcune osterie romane e laziali la presentavano molti anni fa, ricchissima di pepe, per far aumentare la sete e far bere vino a volontà.La......

Leggi il seguito »