Food vintage ’80. Il cocktail di scampi, perfetto a Natale

9 dicembre 2011 - Fonte: http://www.scattidigusto.it

post thumbnail

Atmosfera soporifera, coretto di sottofondo, russare, scricchiolio di una porta, sette lunghi anni di attesa si sarebbero potuti festeggiare gridando huraaa!! E invece no… Suonano alla porta. Piove, finalmente nostra figlia è sana e salva e asciutta, lei…La premieremo con un dolcino.

Passatemi questa sceneggiatura forzata e un po’ becera, mi serviva per farvi entrare nei favolosi anni ’80. Baracconi, un po’ tamarri, pieni di “superfluo”. Ci hanno raccontato che la Milano-da-bere faceva figo e che per essere fashion......

Leggi il seguito »

Food vintage ’70. L’insalata russa perfetta per il Natale

1 dicembre 2011 - Fonte: http://www.scattidigusto.it

post thumbnail

Alle volte basta sfogliare un banale volumetto di quelli che ti regalavano note case produttrici di latticini o scatolami per rituffarti nella cucina di quando eri piccola e nelle mode culinarie dell’epoca.

Esattamente quello che è accaduto a me.

Oltre a riportarmi alla memoria quanto mangiavamo bene o male, mi ha fatto riscoprire ricette per fortuna cadute in disuso o migliorate col passare del tempo.

I volumetti in questione erano tantissimi ed attraversavano i decenni che ci portano ai giorni nostri : 70, 80, 90, 2000… ebbene......

Leggi il seguito »

Il vento di mare con la pasta degli struffoli di Natale

16 dicembre 2010 - Fonte: http://www.scattidigusto.it

post thumbnail

vento-di-mare

È una ricetta di qualche anno fa, oggi che non ho ancora pranzato mi è venuto un gran desiderio di rifarla ed è per questo che la ripropongo senza ricetta ma raccontata.

Allora con l’impasto per gli struffoli su una spianatoia rulliamo l’impasto formando un nido ed aiutandoci con un mestolo friggiamo questa sorta di nido di pasta.

Avendo a disposizione......

Leggi il seguito »

Natale e tradizioni. Ecco le 40 ricette da non dimenticare

10 dicembre 2010 - Fonte: http://www.scattidigusto.it

Tortellini in brodo, cappone, lasagna, bollito misto, baccalà e capitone. Ecco alcuni dei capisaldi della tavola natalizia nostrana. Che resistono al passaggio del tempo, agli effetti della globalizzazione, alla fretta delle massaie, al ricambio generazionale. Ma ci sono anche quelle che Federalimentare chiama le “assenze ingiustificate”, cioè i piatti della tradizione dimenticati.

Festivita_cop_web

L’Accademia Italiana della Cucina, l’istituzione nata a Milano nel 1953 su iniziativa di un gruppo di intellettuali......

Leggi il seguito »