Uovo alla Benedict

16 dicembre 2014 - Fonte: http://www.cibovino.com

Uova alla Benedict
di Sergio Maria Teutonico

Perdonate se ciò che segue sarà sgrammaticato, ma a volte succede che la confusione dei sensi arrivi quando si parla di qualcosa di prelibato come l’uovo alla Benedict. Cos’è? Come cos’è?? L’uovo alla Benedict è un setoso uovo cotto alla perfezione sdraiato su crostone di pane con sopra della croccante pancetta (o bacon) il tutto soavemente ricoperto di salsa olandese.
La vostra salivazione è aumentata, ne sono certo.
le sue origini sono tanto incerte quanto discusse, pare si chiami così in onore di Lemuel Benedict, un agente di cambio newyorkese che ordino per colazione del pane abbrustolito, delle uova, del bacon e della salsa olandese per poi assemblare......

Leggi il seguito »

Bucatini O ruot o furn…(o la teglia al forno) rigorosamente con carne di capretto

15 dicembre 2014 - Fonte: http://cosacucino.myblog.it

O ruot o furn…

ruot o fuorn.jpg

  (o la teglia al forno)  fa parte della tradizione domenicale di molte case napoletane…il classico spezzatino con patate e piselli cotto al forno e con la salsetta che si crea spesso si condisce la pasta, bucatini,  pasta doppia tipo le penne o anche fatta in casa come una buona pasta a l’uovo tipo le pappardelle. Oltre al capretto  come......

Leggi il seguito »

Pasticcio di polenta

14 dicembre 2014 - Fonte: http://blog.giallozafferano.it/cucinamartina

Il pasticcio di polenta è una veloce alternativa alle lasagne di pasta, l’impegno di tempo è minore e anche l’impatto alla pulizia di pentole e cucina è ridotta. Con questa ricetta posso godermi la mia Domenica di riposo senza rinunciare ad un primo piatto robusto e gustoso, degno della cucina della nonna.

pasticcio di polenta nella cucina di martina

Pasticcio di polenta

Ingredienti per 4 persone

Per la polenta

A Chef SMT piace il tuo foodblog: oggi vi presento Veronica e Carlo!

13 dicembre 2014 - Fonte: http://www.cibovino.com

A Chef SMT piace il tuo foodblog
di Sergio Maria Teutonico

Oggi sono riuscito a trovare un foodblog di coppia! Sono felice perché sapere che la cucina unisce due persone, insieme ovviamente ad un sentimento di base, mi ricorda quanto la cucina stessa possa essere molto più di una passione o un interesse. Questo foodblog è pieno di ricette tradizionali fatte con quel pizzico d’amore di cui tutti parlano, è un foodblog ricco di sapori e di piatti della nonna rivisitati.

Oggi vi parlo del foodblog di Carlo e Veronica, Soffio di Zefiro!

 

......

Leggi il seguito »

FILETTI DI POLLO IN POTACCHIO

12 dicembre 2014 - Fonte: http://www.lepadellefanfracasso.it/
FILETTI DI POLLO IN POTACCHIORICETTA DI POLLO IN POTACCHIO

Il potacchio è un modo di cucinare carne e anche pesce tipicamente marchigiano, una preparazione semplice a base di aglio, rosmarino e vino bianco a cui si si può aggiungere anche un po' di pomodoro.
Qui ho preparato del petto di pollo in potacchio, solitamente triste e unhref="http://www.lepadellefanfracasso.it//......

Leggi il seguito »

Capù (chei de bérghem)

11 dicembre 2014 - Fonte: http://www.cookandthecity.it

capu

Ecco, mentre tutti stanno più o meno a biscottare, io mi lascio coinvolgere da ricette tradizionali e perdute che, alla fine, sono quelle che preferisco.

Questa ricetta l’avevo in serbo da tempo. Il mio cognome è di origine bergamasca e volevo approfondire la cucina di quella zona che, nonostante tutto, conosco poco.

Aspettavo che il periodo delle crucifere si facesse intenso  (non so voi, ma io non ne posso già più di cavoli e verze) per proporre questa delizia bergamasca scovata......

Leggi il seguito »

Yakitori: spiedini di pollo giapponesi

11 dicembre 2014 - Fonte: http://ilmondodiluvi.blogspot.com/
Qualche giorno fa io e mia figlia Clara abbiamo cucinato degli spiedini di pollo caramellati, tipici della cucina sulla griglia, giapponese.
La ricetta proviene dal libro IL GIAPPONE IN CUCINA Ed. Ponte alla Grazie, autore: Graziana Canova Tura.

Abbiamo fatto una doppia dose di salsa e utlizzato 9 sovraccosce di pollo. Non abbiamo usato il porro perchè Clara aveva mangiato degli yakitori della LAILAC che erano solo di carne.

Vi trascrivo la ricetta del libro, poi a seguire le nostre considerazioni.

Abbiamo cotto in padella antiderente ampia e non sulla fiamma viva come sarebbe tradizione.
......

Leggi il seguito »

Goulash

10 dicembre 2014 - Fonte: http://www.eatitmilano.it

Questo piatto è uno dei miei cavalli di battaglia, uno dei primi che ho iniziato a cucinare quando avevo tanti invitati in inverno. Ho addirittura una ricetta del goulash scritta a mano da me senza quantità: un po’ mi sono fatta tenerezza, un po’ mi sono fatta arrabbiare. Ma come si fa ad appuntarsi una ricetta senza segnare le quantità? Misteri di Petunia.
Prima di tutto un po’ di storia: il piatto nasce in ungheria tra i mandriani che se lo cucinavano direttamente all’aperto in un paiolo, mentre facevano transumare le mandrie. Gradualmente si diffonde in Europa centro-orientale, entrando a far parte anche del patrimonio della cucina ebraico ashkenazita (gli aschenaziti sono gli ebrei dell’Europa orientale che parlavano yiddish, mentre gli......

Leggi il seguito »

Spezzatino alternativo

9 dicembre 2014 - Fonte: http://blog.giallozafferano.it/cucinamartina

SPEZZATINO ALTERNATIVO.

Lo spezzatino è un altro piatto che si presta molto bene ad utilizzare avanzi di carne di altre preparazioni. L’altra sera mi sono ritrovata in frigo 4 salsicce crude e 200 grammi di petto di pollo, non sarebbero bastate per la cena ed erano troppe per un sugo, quindi mi sono detta: perchè non farci lo spezzatino? Missione compiuta! Ne è venuto fuori uno dei migliori spezzatini mai mangiati, dopo quello di mia madre ovviamente!

......

Leggi il seguito »

Cannelloni di pasta all’uovo farciti con polpettine fritte, ricotta e mozzarella di bufala

8 dicembre 2014 - Fonte: http://www.lacuocaeclettica.it/
Cannelloni di pasta all'uovo farciti con polpettine fritte, ricotta e mozzarella di bufala

Ho sempre amato l'otto dicembre. A partire da questa data, da bambina prima, poi adolescente e ancora dopo, si entrava nell'atmosfera natalizia. ......

Leggi il seguito »